XII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo – Córdoba (Argentina)

depliant 01Córdoba (Argentina), mercoledì 10 ottobre 2012

Nell’importante cornice istituzionale del Ministero degli Affari Esteri Italiano, presso i locali dell’Istituto Italiano di Cultura della seconda città argentina più importante, antica capitale economica e industriale, si è svolta oggi la conferenza “Basilicata: lingua e territorio” di Donato Fusco, intellettuale e fotografo lucano, introdotta dal sociologo clinico Sergio Bevilacqua dopo gli onori di casa svolti da Cesare Vaccani, reggente Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Córdoba.

depliant 02L’occasione è stata quella della XII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, promossa dallo Stato Italiano presso le sedi diplomatiche di tutto il mondo per celebrare la grande ricchezza dell’umanità costituita dall’Italiano e diffonderne la cultura e conoscenza.

depliant 03Fusco ha svolto una dotta e frizzante conferenza considerando la storia delle lingue lucane, con le loro speciali origini: le vie romane che portano il latino sulle preesistenze autoctone, il fondarsi di vere e proprie lingue romanze in conseguenza delle particolarità del territorio, il loro evolvere autonomamente, l’avvento dell’Italiano con l’unificazione, le importanti e avvedute esperienze culturali recenti quali quelle di Albino Pierro che, difendendo una delle lingue lucane, è stato capace d’inserirla con dignità nel flusso principale della Lingua nazionale.

Donato Fusco e Sergio BevilacquaSergio Bevilacqua, ha poi fatto notare il valore del dialogo tra le lingue del territorio della Basilicata e la più musicale lingua del mondo, l’Italiano: la maturazione di popolo che l’Italia, e in essa la Basilicata, ha acquisito, favorirà il reciproco rafforzarsi di queste due ricchezze dell’immenso patrimonio italiano. Una, lingua del passato e del locale, l’altra, lingua del presente, del passato recente e ancor più del futuro, entrambe rispettose delle reciproche dimensioni e utilità.

La conclusione di Donato Fusco dell’importante occasione di chiarimento di fondamentali fattori di dialettica tra civiltà locale e civiltà nazionale italiana, si è conclusa tra gli applausi di un pubblico competente, per la lettura prima in tursitano e poi in italiano di un testo poetico di Pierro. Ha poi sottolineato l’importante candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura, invitando tutti a sostenerla.depliant 04

  • Palazzo Tursi – Luce e Poesia della mia Basilicata – approfondimento TRMH24
    Palazzo Tursi – Luce e Poesia della mia Basilicata – approfondimento TRMH24
  • Festival delle Corrispondenze :: Lettera di un fotografo alla sua Terra.
    Festival delle Corrispondenze :: Lettera di un fotografo alla sua Terra.
  • Lettera di un Fotografo alla sua Terra
    Lettera di un Fotografo alla sua Terra
  • Sopra la Terra il Mare – rassegna d’arte e poesia
    Sopra la Terra il Mare – rassegna d’arte e poesia